Ingegneria dell'Automazione

Il requisito per l’ammissione è il possesso della Laurea, o titolo equipollente conseguito all’estero.

L’accesso ai Corsi di Laurea Magistrale avviene mediante un esame di ammissione; la selezione è basata sulla valutazione della carriera pregressa e sulla valutazione dell’adeguatezza della preparazione personale. Si sottolinea, quindi, che neppure l'eventuale inserimento in soprannumero nei piani degli studi di primo livello di insegnamenti propri del Corso di Laurea Magistrale e la relativa acquisizione di crediti costituisce garanzia di accesso al ciclo di secondo livello.

Di norma non saranno ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dell’Automazione (Automation and Control Engineering) gli allievi del Politecnico di Milano che al termine del corso di primo livello abbiano ottenuto una votazione media pesata inferiore a un valore di soglia di 22/30. Saranno invece automaticamente ammessi tutti i Laureati del Corso di Laurea in Ingegneria dell’Automazione del Politecnico di Milano che al termine del corso di primo livello abbiano ottenuto una votazione media pesata non inferiore a 22/30.

Tutti gli studenti che non risulteranno automaticamente esclusi o automaticamente ammessi al Corso di Laurea Magistrale saranno sottoposti al vaglio dell’apposita Commissione di accesso.

L'ammissione al corso di Laurea Magistrale non implica il riconoscimento di tutti i crediti acquisiti nella carriera pregressa. Gli obblighi formativi che devono essere soddisfatti dai candidati sono determinati su base individuale dalla Commissione di ammissione, in base al numero e al tipo di crediti conseguiti nella carriera pregressa.